Banche e Bitcoin possono cooesistere?

È stato rivelato in una tavola rotonda su "L'impatto di #Bitcoin sulle banche commerciali" tenutasi a #LaBitConf 2021 il 18 novembre in El Salvador che i dirigenti bancari della regione non considerano Bitcoin un pericolo e ritengono di poter coesistere.


Alla nona edizione di LaBitConf, Leandro Guini, CEO di red SERFINSA, un processore di pagamenti digitali per le banche in El Salvador, ha affermato che ci sono vantaggi da entrambe le parti.


"Bisogna capire che ci sono vantaggi da entrambe le parti, sia nel settore bancario che in Bitcoin", ha detto.


#Guini ha descritto l'accettazione di Bitcoin in El Salvador come "un'opportunità unica" al riguardo. Inoltre, il dirigente ha affermato che #SERFINSA è disposta a fornire la sua infrastruttura per facilitare le transazioni tra aziende e individui che utilizzano portafogli Bitcoin come #Chivo o qualsiasi altro, purché rispettino i requisiti normativi.


Altri partecipanti alla discussione alla conferenza sono stati Luis Rodrguez della Banca centroamericana per l'integrazione economica (#BCIE), Carlos Ruge di DaviPlata (parte del gruppo colombiano Davivienda) e Francisco Montenegro dell'Open Bank Project.


Rodrguez ha affermato che l'introduzione di Bitcoin nella nazione centroamericana ha portato a un grande apprendimento. Ha detto che tutto era una questione di compiere passi tangibili, e uno di quei passi ha a che fare con una regolamentazione chiara, come la Bitcoin Law.