#Bitcoin ha superato i $50.000

#Bitcoin ha superato i $50.000 per la prima volta in oltre un mese, senza mostrare segni di voler rallentare.


La migliore #criptovaluta sta sfidando l'attuale tendenza al ribasso che si sta verificando nei mercati finanziari tradizionali, portando la capitalizzazione di mercato delle criptovalute a quasi $2,2 trilioni.


L'indicatore sequenziale Tom DeMark (TD) aveva precedentemente mostrato un segnale di vendita sul grafico a 12 ore di BTC. La formazione ribassista prevedeva che la criptovaluta di punta fosse destinata a una breve correzione prima della ripresa del trend rialzista. Tuttavia, oggi Bitcoin ha stampato una candela verde a due, invalidando le prospettive pessimistiche.


Un'ulteriore pressione di acquisto potrebbe vedere Bitcoin salire verso $52.000.


Il picco della pressione di acquisto potrebbe essere abbastanza significativo da spingere i prezzi oltre l'obiettivo di $52.000.


Se ciò dovesse accadere, Bitcoin avrebbe bisogno di una chiusura decisiva sopra $54.500 per continuare il suo trend rialzista verso $100.000.


D'altra parte, le prese di profitto potrebbero aumentare intorno al livello di $51.200. Bitcoin potrebbe quindi tornare a $48.000, a seconda di quanta pressione al ribasso viene generata. Sfondare questa area di supporto cruciale potrebbe causare vendite di panico, spingendo BTC a scendere a $45.000 in uno scenario ribassista.


"È troppo presto per dire se questo si trasformerà in un nuovo livello di supporto a breve termine, ma è chiaro che la visione prevalente del mercato è rialzista", ha affermato Jason Deane, analista di Quantum Economics.


L'ultima ondata di bitcoin sembra aver guidato un ampio rally anche nelle altcoin.