Il Sud Africa è pronto a implementare regolamenti sulle criptovalute

l vice governatore della South Africa Reserve Bank (SARB) Kuben Naidoo ha confermato che il paese è pronto a implementare regolamenti sulle criptovalute che sosterranno in parte il settore.


Parlando durante un webinar il 12 giugno, Naidoo ha affermato che le leggi saranno probabilmente rilasciate entro i prossimi 18 mesi e non identificheranno le criptovalute come un'opzione di pagamento ma come un prodotto finanziario che può essere utilizzato nel settore mainstream.


“Non siamo intenzionati a regolamentarlo come valuta, perché non puoi entrare in un negozio e usarlo per comprare qualcosa. Invece, il nostro punto di vista è cambiato in regolamentazione (criptovalute) come attività finanziarie. C'è bisogno di regolamentarlo e portarlo nel mainstream, ma in un modo che bilancia il clamore e la protezione degli investitori", ha affermato.


Ha aggiunto che le banche centrali di tutto il mondo stanno studiando il settore per capire come può essere vantaggioso per il sistema finanziario oltre agli sforzi normativi in ​​corso.


Inoltre, ha notato che alcune criptovalute introducono veri e propri progressi tecnologici che possono migliorare settori come i pagamenti.


In quanto prodotto finanziario, le criptovalute rientreranno nel Financial Intelligence Center (FIA) del paese. Attraverso l'agenzia, il governo monitorerà l'uso delle risorse digitali in vizi come riciclaggio di denaro, evasione fiscale e finanziamento del terrorismo.


Inoltre, il regolamento delineerà la gestione degli scambi di criptovalute nel paese, con particolare attenzione alla quotazione delle criptovalute. Le leggi prenderanno in prestito anche una foglia dalle normative del settore bancario esistenti come le linee guida Know Your Customer (KYC).