Il Sud-corea non tassa gli asset digitali

Le modifiche presentate in precedenza ai codici fiscali esistenti sono state rinviate al 1 gennaio 2023, poiché i commissari devono trovare un modo per classificare le #criptovalute come reddito da investimenti finanziari. Un rappresentante del partito di governo Roh ha rinviato la tassazione dei beni virtuali.


Le nuove regole sarebbero dovuto essere applicate a luglio. Il rappresentante ha proposto la "modifica parziale della legge sull'imposta sul reddito", che dovrebbe includere varie detrazioni fiscali. Il rappresentante ha anche affermato che intendono anticipare il disegno di legge rispetto alla data prevista per ottobre. In precedenza, il Ministero delle Finanze ha approvato la legge sull'imposta sul reddito che classificava i beni virtuali come "altri redditi". Con la nuova classificazione, la commissione era in grado di riscuotere il 20% sul reddito superiore a 2,5 milioni di won all'anno.


Mentre le nuove regole saranno molto probabilmente applicate nel gennaio del 2023, gli investitori in criptovalute diventeranno soggetti a tassazione dal 1° gennaio 2022. Il rappresentante Roh ha sottolineato che il rinvio della tassazione forzata dei beni virtuali è irrazionale ed è contrario alla realtà attuale.


In caso di transazioni estere e scambio peer-to-peer tra utenti, è quasi impossibile proteggere e tracciare adeguatamente i dati fiscali con gli strumenti attuali a causa della natura #decentralizzata delle reti. Secondo il rappresentante, l'attuale infrastruttura fiscale del paese non è sufficientemente preparata per la corretta tassazione delle risorse digitali.


Attualmente, diversi partiti hanno presentato i loro progetti di legge volti a sospendere la tassazione dei beni virtuali. Nel sistema politico sudcoreano, in caso di disaccordo tra i partiti di governo e di opposizione, il disegno di legge sarà ritardato e discusso nel parlamento unicamerale coreano. L'intento del governo di costruire un quadro fiscale completo per le criptovalute è considerato un segnale ottimista per il mercato degli #asset digitali sudcoreani a causa di un approccio progressivo e costruttivo che non sarà dannoso per l'industria.