Sparisce il CEO di Tether

L'account #Twitter del #CEO di #Tether è stato cancellato oggi a seguito di una controversia sulla stablecoin #USDT.


L'account Twitter del CEO è andato.

Oggi, #Bloomberg ha pubblicato un'indagine sulle riserve a sostegno del token USDT di Tether. Quel rapporto ha concluso che Tether ha sostenuto la moneta con beni discutibili, incluso il debito cinese.


Ora, l'account Twitter appartenente al CEO di Tether Jan Ludovicus van der Velde è stato cancellato, da lui stesso o da qualcuno con accesso all'account.


L'account di Van der Velde si trovava in precedenza sotto l'handle @urwhatuknow. Il suo ultimo tweet, pubblicato il 4 ottobre, è ancora disponibile come pagina archiviata e ha anticipato di diversi giorni il contenuto dell'articolo di Bloomberg. Quel messaggio recita:


[A] un'altra rivista morente schiavizzata finanziariamente che cerca di inventare un po 'di Tether FUD per guadagnare qualche soldo e ritardare la sua estinzione per qualche altro giorno, resta sintonizzato .... dinosauri


Anche prima che il suo account venisse cancellato, Van der Velde è rimasto estremamente elusivo. Alcuni si sono chiesti se l'amministratore delegato esiste o se il nome è solo uno pseudonimo.


Sebbene siano stati trovati almeno alcuni media con l'amministratore delegato, Van der Velde in gran parte non si è impegnato con il pubblico su questioni relative a Tether e alla sua consociata #Bitfinex.