Newsletter #3

Newsletter Ufficiale numero #3 di Spaziocrypto.

Spaziocrypto Newsletter #3
Spaziocrypto Newsletter #3

In questa Edizione:

  • Condivido i miei pensieri sui rumors di Bitcoin che scatenano il caos di mercato
  • USDC che lascia gli Stati Uniti
  • Il prossimo grande upgrade di Ethereum
  • Optimism Bed Rock e la situazione appiccicosa di PancakeSwap
  • Altcoin e l'Airdrop di questa settimana
  • Un articolo di confronto tra Ethereum e Polkadot
  • Report NFT su perché i prezzi delle NFT stanno diminuendo.

Voci di Bitcoin scatenano il caos sul mercato

È stata una settimana pazza perché molte cose pesavano sulle menti del mercato e c'era una volatilità insana nei mercati cripto.

La First Republic Bank è collassata.

30 giorni fa hanno ottenuto 30 miliardi di dollari, che ora sono tutti spariti. Stanno chiedendo altri 100 miliardi, ma le grandi banche non vogliono avere nulla a che fare con loro.

La FED probabilmente dovrà salvarli. 186 banche statunitensi si trovano in situazioni altrettanto disperate.

Ciò che è interessante è che i fallimenti bancari sono stati abbastanza bullish per Bitcoin. I guadagni aziendali negli Stati Uniti stanno ricevendo una spinta da grandi aziende tecnologiche come Amazon.

Anche le paure delle banche sono sicuramente nella mente di tutti. I guadagni aziendali in Europa stanno vedendo molti buoni risultati. Grandi protagonisti come Deutsche Bank hanno mostrato buoni risultati, il che in parte aiuta a alleviare le paure delle banche.

I guadagni aziendali in Cina sono in aumento. La Standard Chartered Bank è bullish su Bitcoin e prevede un valore di 100.000 dollari entro la fine del 2024, comprensibile.

L'Argentina si unisce al Brasile nell'usare lo yuan cinese per il commercio con la Cina, bypassando così il dollaro americano. Mercoledì la volatilità selvaggia ha colpito il mercato quando la società di dati Arkham ha "erroneamente" rilasciato dati che il governo degli Stati Uniti e Mt. Gox stavano entrambi vendendo i loro Bitcoin. Questo era falso. Bitcoin ha avuto un ciclo di pump, dump e pump epico.

Proprio un'altra settimana nel mondo cripto!

Proprio un'altra settimana nel mondo cripto! 🙃
Proprio un'altra settimana nel mondo cripto! 🙃

USDC lascia gli Stati Uniti?! Probabile

Il CEO di USDC, Jeremy Allaire, ha suggerito che Circle, la società madre di USDC, potrebbe essere alla ricerca di rive più sicure per gestire il loro business. Ironico considerando che USDC è una delle stablecoin più regolamentate in USA.

I regolatori americani stanno combinando un tale pasticcio che fa male solo a vedersi. Ma la perdita dell'America sarà una grande vittoria per il Regno Unito, o l'UE, o Hong Kong, o gli Emirati Arabi Uniti, o chiunque altro non tratti Circle come è stata trattata ultimamente dagli Stati Uniti.

Circle ha appena annunciato che lancerà una piattaforma per consentire il trasferimento di USDC attraverso blockchain senza utilizzare una tecnologia di ponte pericolosa. Il protocollo è attualmente attivo per i trasferimenti tra Ethereum e Avalanche. Mi aspetto di vedere presto più chain supportate.


L'aggiornamento più importante di Ethereum

L'aggiornamento di Shanghai è ora completo. Le persone che vogliono ritirare i loro Ethereum possono farlo. Coloro che vogliono richiedere le ricompense per il processo di staking possono farlo.

Ma gli sviluppatori di Ethereum non si stanno dormendo sugli allori. Assolutamente no, stanno invece già lavorando sodo sul prossimo grande aggiornamento, il Proto-Dank Sharding.

Questo è un aggiornamento critico per ETH perché ridurrà drasticamente le commissioni sulla chain di layer2. E se hai usato Ethereum di recente, sai che le commissioni sono costose.

Ho pagato più di $20 per effettuare uno swap su Uniswap. È scandaloso. Al contrario, Arbitrum costa circa 50 centesimi, ma questo aggiornamento lo renderà ancora meno costoso.

Questo inoltre potrebbe aumentare le transazioni su ETH a 100.000 per secondo tramite i rollup. Il principale beneficio del Proto-Dank Sharding sarà quello di ridurre drasticamente le commissioni sui layer 2 per le reti come Arbitrum.

Questo non implementerà ancora lo sharding sulla catena principale. Lo sharding sulla catena principale potrebbe ancora richiedere un anno o più. Ma il Proto-Dank Sharding è un buon compromesso poiché renderà i layer2 molto più efficienti. Ed è una pietra miliare per portare lo sharding al layer1 di ETH.

Ci si aspetta che questo avvenga entro la fine del 2023.


Novità su Optimism, arriva Bedrock

Optimism, la seconda più grande rete di livello due dopo Arbitrum, si avvicina al suo importante aggiornamento tecnologico chiamato Bedrock.

Questo aggiornamento potrebbe cambiare il gioco potenzialmente per Optimism nella sua battaglia per la quota di mercato contro Arbitrum e altri concorrenti.

Ecco cosa devi sapere.

Bedrock avrà commissioni più basse. Il team dice che le loro commissioni saranno le più basse della layer2. I tempi di deposito saranno molto più brevi quando si passa da layer 1 a layer 2 di Optimism. Dicono entro 3 minuti.

Commissioni di gas più basse quando si passa dal layer 1 e batching (per mantenere le commissioni basse). Inoltre, altri miglioramenti tecnici come il miglioramento delle prestazioni del nodo.

In questo momento, Optimism ha molto lavoro da fare. Hanno perso molto nei confronti di Arbitrum. Ma le guerre di layer2 sono lontane dall'essere finite.


Altcoin da tenere d'occhio

Progetti/Tokens esistenti

CELO si è appena unita al programma Scale di Chainlink [LINK]. CELO ottiene i servizi oracle di Chainlink, mentre Chainlink ottiene i token CELO.

Curve [CRV/CVX] ha appena lanciato un pool di liquidità "TriCrypto-Token" su Ethereum. Il pool è composto da ETH, WBTC e USDT. L'idea principale qui è che questo miglioramento aumenta la capacità di Curve di fornire liquidità alle small-cap. E ciò significa che i progetti più piccoli potrebbero essere più inclini a passare a Curve per le loro esigenze di liquidità.

GMX ha stretto un accordo con Chainlink [LINK] per i suoi nuovi oracle "low-latency". Secondo Chainlink, questa integrazione migliora la sicurezza e l'interfaccia utente di GMX. Complimenti a Chainlink!

L'aggiornamento Bedrock di Optimism [OP] è previsto in qualsiasi momento. Bedrock funge da revisione completa, hard-fork e la più grande aggiunta fino ad oggi. Bedrock sembra complicato, ma il team di sviluppo afferma che porta a una "Superchain".

Solana [SOL] sta distribuendo denaro come se fosse acqua ($1M) alle squadre che stanno lavorando sull'integrazione dell'IA nel protocollo. Inoltre, Solana Labs ha creato un plugin ChatGPT per il protocollo.


Nuovi progetti/tokens

Rodeo Finance sta per lanciarsi sulla main-net su Arbitrum [ARB]. Il team di sviluppo afferma che questo protocollo DeFi offre "un rendimento reale e sostenibile" [ . . . ] "su una varietà di strategie di investimento gestite e passive". Non c'è ancora il token, ma apparentemente arriverà.

Il lancio della main-net di SUI avverrà il 3 maggio. Sui è una blockchain L1 "progettata per rendere la proprietà di asset digitali veloce, privata, sicura e accessibile a tutti".

Vertex [VRTX] sta per lanciarsi sulla main-net su Arbitrum [ARB]. Vertex è un DEX per spot, perpetual e mercati monetari integrati. VRTX non è ancora stato lanciato.


L'Airdrop della settimana


Questa settimana arriva l'Airdrop Rekt per chiunque abbia partecipato all'Airdrop di Arbitrum. Creato da alcuni seri degens, Rekt è completamente incentrato sul rendere divertente l'investire in criptovalute e creare un token progettato per le persone che amano correre grandi rischi.

Chiunque abbia ricevuto i propri token ARB può ottenere fino a 87 milioni di token REKT gratuiti. Ma, il vero divertimento di questo progetto sta nel capire che ciò che ora rappresenta solo qualche dollaro in token gratuiti, potrebbe diventare qualcosa di molto più grande. Con il progetto che Airdropperà 84 miliardi dei 420 miliardi di token disponibili, non fa male giocare e vedere quanto può essere divertente prendere dei REKT.


ETHEREUM CONTRO POLKADOT

Il mercato delle criptovalute è il più libero, veloce e feroce del mondo.

E' la sopravvivenza del più forte. Una morte darwiniana per la maggior parte, con solo pochi progetti in grado di emergere come pilastri fondamentali per una nascente economia Web3. Nel frattempo, gli investitori stanno facendo del loro meglio per comprendere la tecnologia e cercare di prevedere chi saranno i vincitori.

Attualmente, Ethereum e Polkadot hanno un'enorme influenza e dominano il mercato. Ma queste due criptovalute erano in competizione l'una con l'altra prima ancora di essere inventate. Questo perché i fondatori - Vitalik Buterin e Gavin Wood - non erano d'accordo su come costruire al meglio una piattaforma in grado di gestire l'adozione di massa.

Questo è Ethereum vs Polkadot. Un nuovo sguardo su due dei protocolli crittografici più importanti.


Storia dello sviluppo

All'inizio... Vitalik Buterin propose la whitepaper di Ethereum (2013). L'idea innovativa erano le applicazioni decentralizzate (dApp) alimentate da smart contract. Poco dopo, Buterin formò il suo team, che includeva un certo Gavin Wood.

Ethereum fu lanciato nel 2015 come protocollo proof-of-work e grazie all'estrema utilità delle dApp, Ethereum divenne la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato.

fonte: Wired. Buterin (a sinistra) e Wood (a destra)
Fonte: Wired. Buterin (a sinistra) e Wood (a destra)

In qualche momento della linea temporale sopra, Gavin Wood previde i problemi di scalabilità di Ethereum. Così lasciò per trovare un'altra soluzione.

La whitepaper di Polkadot fu rilasciata nel 2016. Wood lanciò quindi una fondazione e una società, tenne un'ICO e sviluppò Polkadot. Il lancio della sua mainnet avvenne nel 2020.

Non c'è dubbio, Polkadot fu concepito e progettato come risposta ai problemi di scalabilità previsti per Ethereum. E con questo in mente, esaminiamo questi protocolli.


Cos'è Ethereum?

Ethereum è un protocollo blockchain open source, decentralizzato, di tipo proof-of-stake (POS), di layer uno (L1). L'innovazione principale di Ethereum è la possibilità di costruire e utilizzare dApp sulla blockchain. Grazie alle dApp, l'ecosistema di Ethereum è fiorito.

Attualmente, il protocollo conta oltre 3.600 dApp, è il secondo per capitalizzazione di mercato con un valore di 200 miliardi di dollari e ha una quota di mercato totale del 20%. Con queste informazioni in mente, Ethereum può essere descritto come un protocollo blockchain globale che supporta un mercato digitale aperto, in evoluzione e diversificato.

Tuttavia, non lasciatevi ingannare dalle unicorni, non tutto è stato rose e fiori. Ethereum ha sofferto di gravi congestionamenti e tasse di transazione esorbitanti durante la crescita dei mercati rialzisti delle criptovalute nel 2020 e 2021.

L'elevata domanda degli utenti e lo spazio limitato dei blocchi (Ethereum poteva gestire solo circa 10-20 transazioni al secondo) hanno portato a tasse di transazione, a volte, di centinaia di dollari.

In risposta, il mercato ha trovato altre soluzioni. Terze parti hanno implementato reti di layer-2 (L2) (ad esempio Polygon, Arbitrum, Optimism, ecc.) mentre gli sviluppatori di Ethereum hanno lavorato alla versione Ethereum 2.0 (che ha avuto successo a novembre 2022). Queste soluzioni hanno aiutato. Le transazioni al secondo di Ethereum (TPS) stanno aumentando (specialmente considerando le L2) e le tasse di gas stanno diminuendo.

E lo sviluppo non si ferma qui. Guardando avanti, la prossima grande aggiornamento di Ethereum è lo sharding, previsto per la fine del 2023 e il 2024. Lo sharding permetterà ad Ethereum di elaborare transazioni in parallelo, il che dovrebbe ulteriormente aumentare le TPS e ridurre le tasse di transazione.

Dapp su Polkadot
Dapp su Polkadot

Cos'è Polkadot?

Polkadot è un ecosistema multi-blockchain, decentralizzato, open source, basato sul proof of stake (POS) e su layer zero (L0). L'innovazione principale di Polkadot è una piattaforma che consente la creazione e l'implementazione di blockchain interconnesse e sovrane. L'obiettivo principale di Polkadot è un ecosistema multi-blockchain altamente scalabile ed efficiente, con un obiettivo di 1 milione di transazioni al secondo (TPS).

Il cuore di Polkadot è la sua "relay" blockchain. La relay chain è la blockchain di utilità per l'intero ecosistema. La sua funzione principale è quella di fornire sicurezza e interoperabilità per tutte le altre catene. Le altre catene sono chiamate "parachains", ovvero blockchain sovrane e altamente personalizzabili di proprietà e gestite da sviluppatori terzi.

Le parachains funzionano in parallelo alla relay chain e comunicano con essa e tra loro. Polkadot supporta fino a 100 parachains, anche se attualmente ne sono attive 20. I maggiori attori sono Acala (ACA), Moonbeam (GLMR), Parallel Finance (PARA) e Astar (ASTR).

Ecco alcuni altri concetti importanti da comprendere:

  • Le dApps sono implementate sulle parachains e non sulla relay chain.
  • Polkadot include diversi bridge che consentono all'ecosistema di connettersi a blockchain esterne come Bitcoin ed Ethereum.

Anche se sembra che Polkadot abbia costruito una solida base per la scalabilità delle blockchain, al momento in cui scrivo la rete si trova al di fuori delle prime dieci criptovalute con una capitalizzazione di mercato di 7 miliardi di dollari. Alcuni sostengono che ciò sia dovuto a determinate complessità riguardanti lo sviluppo delle parachain, insieme a una cattiva esperienza utente del portafoglio nativo di Polkadot, Polkadot.js.


Ethereum vs Polkadot: Differenze

Entrambi i protocolli sono complessi. Polkadot è straordinariamente complesso.

Quindi, si tenga presente che quanto segue non è un elenco completo delle differenze. Invece, quanto segue sono alcune delle principali differenze con un focus su come eventuali divergenze potrebbero influenzare lo sviluppo di ciascun protocollo.

ETHEREUM -------------— POLKADOT

LAYER 1 - Single Chain ------—- LAYER 0 - Multi-chain

Proof of Stake---------------------- Nominated Proof of stake

Off-Chain -----------------------—- On-Chain

Hard-Fork -------------------------- Forkless


Conclusioni

Fondamentalmente, sembra che Ethereum stia cercando la tecnologia di Polkadot, mentre Polkadot sta lavorando per gli sviluppatori di terze parti e la base di utenti di Ethereum.

Gavin Wood è un profeta della blockchain. Aveva ragione sugli ostacoli di scalabilità che alla fine ha incontrato Ethereum. Tuttavia, il mercato e il team di sviluppo di base di Ethereum sono stati in grado di adattarsi alle circostanze, in quanto la varietà di soluzioni di livello 2 e Ethereum 2.0 sembra aver alleviato le alte commissioni di transazione.

Tuttavia, ciò che è particolarmente interessante è il concetto di "sharding" di Ethereum. A livello generale, una corretta implementazione di sharding fornirebbe a Ethereum una struttura multi-chain come quella di Polkadot.

Quindi, cosa significa per il futuro di Polkadot se lo "sharding" di Ethereum avrà un grande successo?

D'altra parte, Polkadot ha alcune "parachain" di grande impatto e stabile, e sarebbe molto ragionevole pensare che il futuro sia multi-chain, quindi è difficile pensare che Polkadot non abbia un futuro brillante.

Tuttavia, Polkadot sarebbe in una posizione molto vantaggiosa se aumentasse la sua base di utenti ora, prima di qualsiasi upgrade di "sharding" di Ethereum.


Perché c'è una flessione nei prezzi degli NFT

I mercati delle JPEG non sembrano essere molto rialzisti, per dirlo in modo gentile. I prezzi degli NFT sono in ribasso quasi ovunque, anche sui progetti principali, e il sentimento non è molto positivo.

Gli NFT stanno andando tutti verso lo zero, o vedremo giorni migliori all'orizzonte?

Valutiamo lo stato attuale dello spazio, capiamo dove si trovano i problemi e consideriamo come potrebbero evolversi le cose da qui.


Lo stato degli NFT

I dati mostrano che gli utenti attivi giornalieri dei mercati NFT sono ai minimi dell'ultimo anno, e se si guarda a alcuni progetti, si trovano utenti attivi che scendono al di sotto delle 10.000 al giorno.

Considerando che molte collezioni NFT contengono 10.000 oggetti, e ora ci sono molte collezioni, si ha un'idea di quanto siano scarsamente distribuite l'attenzione e la liquidità di queste.

Immagine di Token Terminal
Immagine di Token Terminal

Inoltre, il volume è diminuito considerevolmente, e vediamo i prezzi minimi scendere ovunque, dai progetti di alto livello, a progetti di livello medio, ai progetti al di sotto.

Ad esempio, confrontando i prezzi di gennaio con quelli attuali, abbiamo Bored Ape Yacht Club sceso da oltre 80 ETH a 51 ETH, CloneX sceso da oltre 6 ETH a meno di 3 ETH, Renga sceso da quasi 2 ETH a circa 0,6 ETH e Degen Toonz sceso da circa 1 ETH a circa 0,23 ETH.

In altre parole, sembra esserci una situazione di resa, anche se non si può essere certi se potrebbe esserci ancora una diminuzione dei prezzi.


Quali sono le ragioni?

Anche se non è certo quali siano le più critiche, ci sono diversi fattori possibili che attualmente contribuiscono alla caduta degli NFT, quindi passiamo in rassegna ognuno di essi.

L'effetto Blur

L'effetto Blur
L'effetto Blur

Quando il mercato Blur è apparso lo scorso ottobre, la sua strategia era quella di attirare i trader di NFT ricompensandoli per la loro attività, con un airdrop di token nativi BLUR a febbraio. Un secondo airdrop sta arrivando presto e, fino al 1 ° maggio, le cui ricompense sono state raddoppiate.

Tuttavia, questo sistema ha portato al farming dei token, il che significa che i trader stanno accettando volentieri perdite di NFT per garantirsi le future ricompense in token, che, di fatto, trasferiscono temporaneamente il valore dagli NFT ai token BLUR.

Ed un effetto collaterale di ciò è che anche i compratori di NFT che non fanno farming del token diventano riluttanti ad acquistare mentre questo meccanismo è in atto, portando a partecipanti marginali e ulteriori ribassi dei prezzi.


L'attenzione è tutta sui Memecoin

Molti di coloro che possiamo definire "persone NFT" apprezzano il gioco d'azzardo, o quantomeno, gli scambi rischiosi in cui si possono ottenere profitti rapidi e fuori misura.

Sì, ci sono appassionati d'arte che collezionano le opere di Grant Riven Yun perché apprezzano le immagini, e alcuni detentori di PFP partecipano solo per le vibrazioni della comunità, ma finora, il flipping degli NFT è stato una grande parte della cultura, e il flipping riguarda solo il profitto.

Tenendo presente questo fatto, è significativo che le memecoin siano state al centro dell'attenzione ultimamente, con alcune persone che hanno ottenuto ottimi ritorni su PEPE e WOJAK.

Fondamentalmente, ci sono i meme, la FOMO e la volatilità, quindi non è sorprendente se alcune delle persone che apprezzavano i meme, la FOMO e la volatilità dei mercati NFT potrebbero rivolgere la loro attenzione al casinò delle memecoin.


Alti Prezzi del Gas

Se hai fatto qualche transazione su Ethereum recentemente, avrai notato che le commissioni per il gas sono alte, almeno in parte a causa del gioco d'azzardo dei memecoin.

Le commissioni erano alte anche durante l'ultimo mercato rialzista, ma andava bene perché tutti erano sicuri che le loro costose transazioni avrebbero fatto un profitto. Adesso, però, il panorama è diverso e i potenziali acquirenti potrebbero essere più propensi a non fare nulla fino a quando i costi delle transazioni non diminuiscono.


Ci potrebbero essere troppi progetti NFT e troppa complessità.

Alcuni progetti hanno creato ecosistemi complessi in cui non è del tutto chiaro come funzioni o verso cosa stiano lavorando.

Ci sono progetti che contemporaneamente (all'interno di un unico progetto) stanno costruendo giochi, preparandosi a vivere nel metaverso, lanciando token e meccanismi di pseudo-staking, vendendo magliette e scarpe, creando animazioni e giocattoli e lanciando più sottocollezioni.

In altre parole, per chi si avvicina a questi progetti per la prima volta, è tutto molto confuso e potrebbe chiedersi esattamente in cosa sta investendo. Da questo punto di vista, un progetto semplice come CryptoPunks, PFP o alcune collezioni d'arte (in cui si acquista solo l'arte), potrebbero sembrare asset più attraenti.


Che succederà adesso agli NFT?

Blur ha temporaneamente spezzato l'ecosistema, l'attenzione si è spostata sui memecoin, non c'è abbastanza liquidità per coprire il numero di progetti, i prezzi del gas sono troppo alti e di conseguenza il mercato è in modalità player vs player.

Guardando a questo scenario, è probabile che alcuni NFT si riprendano?

Tieni presente che molti progetti hanno piani a lungo termine e siamo in una fase intermedia del ciclo delle criptovalute. Quando, in qualche momento, tornerà l'euforia rialzista, i prezzi degli NFT potranno salire e potenzialmente di molto.

Se BTC ed ETH superano i massimi storici in futuro, è del tutto probabile che l'entusiasmo iperbolico si instauri per un po', come nel 2017 e poi ancora (con gli NFT nell'equazione) nel 2021.

Nuovi partecipanti iniettano liquidità, gli OG si sentono ricchi, la flessione digitale diventa diffusa e questo potrebbe significare che certi JPEG diventino ricercati.

Tuttavia, ciò non significa certamente che ogni progetto sopravviverà.

Detto questo, se non hai bisogno di profitti immediati, potresti voler prendere alcuni NFTs e dimenticartene fino a quando l'entusiasmo ritornerà. D'altra parte, gli NFT sono il tipo di attività che si basa sul momentum, il che significa che quando iniziano a correre, sono propensi a correre molto velocemente.

Quindi un piano alternativo è tenere da parte un tesoretto, aspettare che una collezione che ti piace inizi a muoversi in sincronia con il sentimento del mercato più ampio e acquistare in quel momento.

Nel frattempo, se sei disposto ad essere attivo in un mercato difficile, ci sono profitti da prendere. I Nakamigos si sono distinti di recente, ma ci saranno altri che si comporteranno bene. Inoltre, se segui il panorama degli NFT ora, anche solo come osservatore, avrai un enorme vantaggio sui nuovi arrivati quando le condizioni miglioreranno.

Un altro fattore da notare è che le ricompense raddoppiate di Blur finiranno presto e il secondo airdrop dovrebbe arrivare poco dopo. Cosa farà la piattaforma allora, non lo sappiamo ancora, ma se il farming di token terminerà e ciò dovrebbe influire sul mercato.

Inoltre, la follia dei memecoin non durerà per sempre e quando l'attenzione si sposterà, gli NFT potrebbero trarne beneficio.

Va da sé, inoltre, che tutto ciò non è un consiglio finanziario e gli NFT sono una zona rischiosa con molta incertezza, quindi se stai comprando, non eccedere nell'allocazione.


Disclaimer legale

Spaziocrypto ( Riccardo Curatolo e il team di scrittura della newsletter ) non fornisce consulenza sugli investimenti personalizzata. Spaziocrypto LTD non è registrata per fornire consulenza sugli investimenti, non è un consulente finanziario e non è un broker-dealer.

Il materiale fornito è solo a scopo educativo. Spaziocrypto non è responsabile di eventuali guadagni o perdite che risultano dai tuoi investimenti in criptovalute.

Investire in criptovalute comporta un elevato grado di rischio e dovrebbe essere considerato solo da persone che possono permettersi di sostenere una perdita dell'intero investimento.

Gli investitori dovrebbero consultare il proprio consulente finanziario prima di investire in criptovalute.

Unisciti alla tribù di Spaziocrypto, insieme ad appassionati ed esperti, e trova le risposte che stai cercando oggi stesso!

Trustpilot
Trustpilot

Fantastico! Ti sei registrato con successo.

Benvenuto di nuovo! Hai effettuato l'accesso con successo.

Ti sei iscritto con successo a Spaziocrypto | La Community Italiana Web3.

Successo! Controlla la tua email per il link magico per l'accesso.

Successo! Le tue informazioni di fatturazione sono state aggiornate.

La tua fatturazione non è stata aggiornata.